Questa pagina contiene una bibliografia e dei link a siti ritenuti interessanti per qualche ragione. Attenzione, non si tratta sempre di siti amici, né di libri che riteniamo sempre validi. Semplicemente li riteniamo degni di qualche forma di interesse, o da cui si può prendere qualche spunto o qualche informazione interessante. La pagina è in elaborazione.

Links

Buddhismo Italia Forum:

Forum fondato da Marco Scarinci nel 2008, inizialmente concentrandosi sul Buddhismo ma aprendosi progressivamente anche alle altre tradizioni orientali. E’ il più grande Forum sull’argomento in lingua italiana.

Axis Mundi:

Rivista di cultura, studi tradizionali, antropologia del sacro, storia delle religioni, folklore, esoterismo. Gestita dall’amico Marco Maculotti, che ho avuto il piacere di conoscere ad una mia conferenza a Milano.

Ereticamente: 

Ottima rivista online di studi antropologici, filosofici ed ermetici. Ha ospitato un mio articolo sulla Possessione nell’Induismo.

Samorini.it:

Sito di documentazione scientifica sulle droghe psicoattive. Giorgio Samorini è uno dei più importanti etnobotanici al mondo. Contiene molto materiale. Merita uno studio attento.

 

Bibliografia

Mircea Eliade, «Lo Sciamanismo e le Tecniche dell’Estasi». Ed. Mediterranee.

Introduzione necessaria a livello antropologico. Si può dire che è Eliade stesso ad aver creato la categoria di “sciamanesimo”, che con metodo comparativo viene estesa a culture molto distanti tra di loro. Ormai è molto criticato in ambito antropologico, vuoi per aver esteso troppo la categoria sciamanica, vuoi per essere stati vittima di gravi pregiudizi su questioni come la possessione e l’utilizzo di sostanze psicotrope

Shahi, Rätsch, Müller-Ebeling, «Shamanism and Tantra in the Himalayas». Inner Traditions

Introduzione divulgativa alla tradizione dei jhankri nepalesi, inseriti nella più vasta corrente del Tantrismo. Ci sono diversi errori nel testo, ma è un buon punto di partenza a riguardo. Molto belle le citazioni fatte degli sciamani intervistati.

Sidky, «Haunted by the Archaic Shaman: Himalayan Jhakris and the Discourse on Shamanism». Lexington Books

Sicuramente il miglior testo antropologico sulla tradizione dei jhankri. Ovviamente scritto da un punto di vista scientifico, con tutti i limiti del punto di vista antropologico.

Michael Harner, «La Via dello Sciamano». Ed. Mediterranee

Questo libro ha dato avvio al fenomeno del core-shamanism. Meno bello e meno interessante di libri scritti da core shamanits in tempi più recenti, ma va letto. Ovviamente ci sono dei chiarissimi errori, come il fatto che i Mandala orientali rappresenterebbero degli accessi al Mondo Inferiore. Per studiare il core-shamanism si leggano anche i libri di altri autori come Sandra Ingerman, Hank Wesselman, Alberto Villoldo, Ted Andrews, etc.

Sarangerel, «I Cavalli del Vento» (ed. Il Punto di Incontro) e «Chosen by the Spirits» (Destiny Books)

Libri molto interessanti ed operativi sullo Sciamanesimo Mongolo. Non ne consiglio la pratica solitaria, ma sono comunque degni di interesse.

Giorgio Samorini «Mitologia delle Piante Inebrianti» Studio Tesi

Come da titolo, il testo tratta dei miti riguardo le piante conosciute in diverse tradizioni. Da leggere per chi si interessa alla Via delle Piante.

Stephan Beyer, «Singing to the Plants». University of New Mexico Press

L’Autore era già famoso in ambito tantrico e buddhologico per aver scritto il monumentale “The Cult of Tara”, anch’esso consigliato. Poi si è dato alla pratica e allo studio degli Sciamanesimi Amazzonici, basati sull’uso di Ayahuasca. Questo il suo interessante lavoro a riguardo.

Eckard Schleberger, «Le Divinità Indiane, Aspetto, Manifestazioni e Simboli». Ed Mediterranee

Introduzione allo studio delle divinità indiane e della loro mitologia

Georg Feuerstein, «Tantra: the Path of Ecstasy». Shambala Publications

E’ raro trovare introduzioni serie ma al contempo divulgative sul Tantra hindu, ma il testo è una di queste. L’autore poi conosce anche il Tantra buddhista e quindi è in grado di fare comparazioni appropriate.

Robert Svoboda, «Aghora», trilogia. Vidynananda Ed.

La trilogia Aghora di Svoboda contiene i presunti insegnamenti del grande guru di tradizione Aghora Vimalananda. Sopratutto il primo dei tre libri «Aghora. Alla Sinistra di Dio» è da leggere.

Jear Varenne, «Il Tantrismo. Riti, Miti e Metafisica» Ed. Mediterranee

Breve introduzione accademica al Tantrismo. Forse uno dei pochissimi libri a parlare della prostituzione sacra e a collegarla al sentiero tantrico.

Nik Douglas, Penny Slinger, «I Segreti Sessuali dell’Oriente». Newton & Compton Editori

Diciamo che è un libro da tenere nel comodino. Intesi? 😉

June MacDaniel, «Offering Flowers, Feeding Skulls: Popular Goddess Worship in West Bengal». Oxford University Press

Valido testo antropologico sullo Shaktismo tantrico e sciamanico nel Bengala

Arthur Avalon, «Shakti e Shakta». Ed. Mediterranee

Arthur Avalon, pseudonimo di sir John Woodroffe, fu uno dei primi studiosi occidentali del Tantra oltre che praticante. I suoi testi sono datati ma ancora validi.

David Gordon White, «Il Corpo Alchemico. La Tradizione dei Siddha nell’India Medievale», ed. Mediterranee

Testo accademico ma importante per saperne di più sull’Alchimia indiana. Interessanti anche gli altri lavori dello stesso autore.

Aldo Franzoni, «Il Dharma del Tibet»

Il testo è una buona introduzione al Buddhismo Tibetano e al suo modo di intendere il Tantra. Leggibile pienamente online cliccando qui

Nida Chenagtsang, «Karmamudra: The Yoga of Bliss». Sky Press.

Ultimamente mi è capitato di sentir dire da un presunto praticante del Buddhismo Tibetano che le pratiche sessuali nel Tantra tradizionale non esistano (!) e che coloro che ne parlano non sono iniziati, sono semplici studiosi che danno una interpretazione sbagliata e distorta della tradizione. Cito pertanto questo libro scritto da un detentore di lignaggio di scuola Nyingma del Buddhismo Tibetano che parla delle pratiche tantriche sessuali nel suo sistema.

Mayu Tuntìak, «Le Parole dello Sciamano». Youcanprint Edizioni

Il libro contiene un dialogo tra Tsunki, Francesco de Giorgio, una persona che ha fatto un apprendistato sciamanico tra gli Shuar dell’Ecuador, ed un suo allievo Mayu. Il libro lo ritengo bello, contiene insegnamenti pieni di un tipo di saggezza che non può che provenire dagli Spiriti.