Tantrik Order of Shiva and Shakti

Introduzione

L’Ordine Tantrico di Shiva e Shakti è una Famiglia [Kula] di tantrik uomini e donne che assieme costituiscono un Mandala che radica in Shiva e Shakti – nei loro molteplici aspetti, attività ed espressioni – il fondamento del proprio potere spirituale.

E’ un Ordine Alchemico, Teurgico, Magico e Sciamanico.

E’ Alchemico, perché tramite l’uso dell’amrita, lo Yoga sessuale ed i lavori trasmutatori con le energie interne ed esterne, mira alla trasformazione del metallo in oro, dell’uomo in divinità. L’Alchimia si suddivide in Alchimia Interna, Sessuale ed Esterna. L’Alchimia Esterna a sua volta si divide in Alchimia Vegetale e Minerale.

E’ Teurgico, perché l’Alchimia si basa sul lavoro con le Potenze del Cosmo che prendono l’aspetto di Divinità. Il suo lavoro Teurgico si basa sui Poteri della Natura, ma principalmente sulle Divinità Tantriche del Sanatana Dharma, esemplificate da Shiva e Shakti.

E’ Magico e Sciamanico, perché possiede una visione animista e implica la venerazione della Natura quale espressione della Shakti. Esteriormente è orientato anche alla pratica della Tantra magico-terapeutico e di metolodogie sciamaniche per portare Equilibrio e Guarigione. Inoltre, nella sua dimensione sciamanica le conoscenze dell’Ordine implicano anche pratiche relative al gioco con gli spiriti inferiori [naga, yakshini, masan, etc]

Obiettivi

L’obiettivo del TOSS è la divulgazione del Tantrismo e dello Sciamanesimo Tantrico in Occidente, la formazione di tantrika e sciamani. Si mira a ripristinare la tradizione antica e la sensibilità più autentica del Tantra riadattando però per quanto possibile la tradizione al contesto occidentale.

Tramite la nostra attività rituale, miriamo ad incrementare il potere delle Divinità Hindu in Occidente e a favorire – più in generale – la rinascita dei Politeismi dopo la crisi del Cristianesimo e del Positivismo.

Obiettivo ultimo del praticante è la Moskha, la Liberazione. Obiettivo intermedio è la Guarigione [dimensione sciamanica], lo sviluppo del Potere [dimensione tantrica] e la creazione di un Corpo Divino Immortale [dimensione alchemica].

Guardiani

Guardiani dell’Ordine Tantrico di Shiva e Shakti sono il Naga ed il Garuda

Sacramento

Sacramento dell’Ordine è il Soma, nelle sue molteplici espressioni fisiche, energetiche e corporee.

Iniziati

I membri dell’Ordine sono una Famiglia di tantrik, jhankri [sciamani] e mate [madri sciamane], siddha [iniziati maschi] e yogini [iniziati femmine], e sono istruiti come tali assecondando la naturale inclinazione del loro potere personale sulla base delle Quattro Attività Illuminate: pacificazione, accrescimento, distruzione e magnetizzazione.

Ognuno di loro imparerà tutto il sistema tantrico nella sua completezza, ma potrà avere un’attività diversa all’interno del Mandala dell’Ordine sulla base del Potere che l’individuo veicola in forma primaria.

Organizzazione

Il T.O.S.S. mira a creare vari  gruppi, perno delle attività locali. La partecipazione ad un gruppo è considerata molto benefica per la propria pratica per via del potere che i riti comunitari sono in grado di veicolare. Per la stessa ragione, gli iniziati sono invitati a partecipare alla ritualità del più vicino Tempio induista tradizionale, dove possibile.

Chakra

L’Ordine Tantrico di Shiva e Shakti si divide in quattro chakra (cerchie): chakra esterno, chakra interno, chakra segreto e chakra supersegreto.

Al chakra esterno fanno parte tutti coloro che vogliono approcciarsi alla nostra Famiglia Tantrica e si avvicinano alle sue pratiche tramite gli incontri pubblici [seminari, conferenze, etc] tenuti da Marco Scarinci o nei gruppi del TOSS.

Per quel che riguarda i gruppi, gli incontri periodici sono aperti a tutti – a cadenza minimo mensile ma possibilmente settimanale – e saranno basati sul rito teurgico (puja) in un clima di armonia e fratellanza, sul canto, sulla meditazione e su attività ricreative che possiedano un valore spirituale funzionale alla nostra Missione. Si impara l’importanza della Bhakti.

Nel chakra interno inizia il vero e proprio lavoro iniziatico. Dall’iscrizione si iniziano a ricevere insegnamenti a distanza da Marco Scarinci. Il chakra interno si basa sulla venerazione del Cosmo e della Natura, di Padre Cielo e Madre Terra: si segue la Via del Naga e del Garuda. Ci si può iniziare ad approcciare alle cerimonie del Soma. Si inizia a lavorare con le Piante nella maniera a sé più congeniale (dalle metodologie più sciamaniche a quelle alchemiche). Si iniziano a fare semplici pratiche di pranayama e di Kundalini. Si comincia con l’Alchimia Interna, una estensione del lavoro sul canale di energia centrale. Si percorre la Via di Krishna, il Guerriero Giocoso, imparando l’importanza della Giocosità Sacra quale espressione della Pazza Saggezza.

Nel chakra segreto inizia il vero percorso esoterico dell’Ordine e vengono insegnati al completo tantra, alchimia, teurgia, magia e sciamanesimo. Poi comincerà la vera e propria Opera Alchemica, si impara il Tantra sessuale ed i misteri delle Devi. Ogni Fase dell’Opera è presieduta da una Devi, di cui bisogna imparare i Misteri. Parallelamente al percorso alchemico si farà il training come jhankri o mata. Dopo il primo ciclo di Alchimia Sessuale si inizia ad approfondire, se possibile, l’Alchimia Minerale.

Sul chakra supersegreto niente può essere detto.

Modalità di Formazione

La formazione degli iniziati avviene innanzitutto a distanza.

L’iniziato dovrà però fare il possibile per partecipare anche ad attività face-to-face dell’Ordine, quali i riti dei gruppi locali o gli insegnamenti diretti del fondatore.

Dottrina

L’Ordine Tantrico di Shiva e Shakti si riconosce filosoficamente nella dottrina non-duale dello Shivaismo Kashmiro, le sue pratiche esoteriche sono prevalentemente Shakta.

Nel suo obiettivo di riadattare il Tantrismo e lo Sciamanesimo Tantrico alla realtà occidentale, il TOSS integra le conoscenze tantriche con alcune conoscenze provenienti da altre tradizioni religiose, magiche, sciamaniche o esoteriche.

L’Ordine Tantrico di Shiva e Shakti adotta la massima che bisogna essere shakta segretamente, shaiva a casa, vaishnava nelle assemblee.

Il T.O.S.S. sostiene moralmente, e quando può anche economicamente, le tradizioni religiose del Sanatana Dharma nelle loro espressioni induiste e buddhiste.

Condanna del Settarismo

L’Ordine Tantrico di Shiva e Shakti non ha una natura settaria. Fintantoché ne condivide visioni ed obiettivi, ogni suo aderente è libero di partecipare ad attività relative ad altre tradizioni in quanto – nonostante la conoscenza spirituale del Tantra sia completa e non serve nient’altro per la propria evoluzione spirituale – riteniamo che faccia parte del percorso evolutivo di ciascuno esplorare e approfondire le connessioni che si sentono con diverse  discipline.

Ripudiamo in ogni sua forma il settarismo e gli abusi sulla persona che troppo spesso accadono in ambito spirituale. Nel caso in cui a nome del Tantra qualche persona iniziata alla nostra Famiglia Tantrica dovesse avere un comportamento scorretto verso gli altri, si è pregati di comunicarlo alla sede centrale per una veloce risoluzione.

La Libertà e l’Equilibrio Fisico e Spirituale dell’individuo sono valori per noi molto importanti.